LA GSX R 1000 L1

Gsx R 1000 l1

PROGETTATA PER OGNI CURVA

La Gsx R 1000 l1 viene messa sul mercato nel 2011 e riporta il design della Gsx R 1000 nata nel 2009La Suzuki Gsx R 1000 rappresenta da sempre un riferimento imprescendibile tra le supersportive: la "Top Performer" della sua categoria.

Il motore della Gsx R 1000 l1 2011

il motore della Gsx R 1000 l1 è di tipo DOHC, ed è un motore compatto in modo da consentire alla Gsx R 1000 l1 di essere ridimensionataLa Gsx R 1000 l1 ha le valvole in titanio, i pistoni forgiati e le candele all'iridioil propulsore da 999 cm3 della Gsx R 1000 l1 è stato pensato per massimizzare l'efficienza di combustione e sfruttare ogni singola goccia di carburante. Il risultato ottenuto è una Gsx R 1000 l1 con maggiore disponibilità di di potenza e coppia a tutti i regimi, con una risposta del gas più immediata ed emissioni ridotte.
La configurazione del motore è quello classico per la Gsx R 1000. Quattro cilindri in linea fronte marcia, configurazione DOHC (doppio albero a camme in testa con distribuzione a catena, punterie a bicchierino e quattro valvole in tianio per ogni cilindro, ad angolazione ridotta). Il motore della Gsx R 1000 l1 risulta più compatto in modo da ridurre le dimensioni totali e l'interasse consentendo di allungare il forcellone per una migliore trazione. Il motore della Gsx R 1000 l1 presenta inoltre valvole al titanio, pistoni forgiati e candele all'iridio.
Una moto dal peso contenuto e dal look affilato.
La Gsx R 1000 l1 di ultima generazione rinnova l'invito ai centauri di tutto il mondo a prendere possesso della pista.
Anche la Gsx R 1000 l1 ha il sistema S-DMS integrato, che consente la selezione immediata di tre (A-B-C) diverse mappature per una migliore e adeguata condizione di marcia. Tramite un apposito comando montato sul blocchetto sinistro, il pilota può scegliere in ogni momento una delle tre mappature della Gsx R 1000 l1 disponibili, indicate come A, B e C sul pannello degli strumenti.
Il settaggio "A" prevede l'erogazione della massima potenza della Gsx R 1000 l1 disponibile ad ogni regime di giri.
Il settaggio "B" offre un'erogazione della Gsx R 1000 l1 più lineare dai bassi ai medi regimi in modo da rendere più gestibile l'erogazione sui tracciati misti.
Questa mappatura non interviene agli alti regimi di giri, quindi non influenza in alcun modo la potenza massima esprimibile.
Il settaggio "C" assicura un'erogazione contenura lungo tutta la curva di potenza, in modo da ottimizzare la guidabilità della Gsx R 1000 l1 in condizioni non ottimali (pioggia, gelo, ecc...).

La Gsx R 1000 l1 è una moto dal peso contenuto e dal look affilato

Forcelle rovesciate BPF nate dalla collaborazione tra Suzuki e ShowaLuci LED posteriori della Gsx R 1000 l1Ammortizzatore di sterzo della Gsx R 1000 l1La Suzuki Gsx R 1000 l1 conferma gli elementi chiave del telaio, con il doppio trave composto da una precisa fusione di cinque sezioni in lega di alluminio. Il forcellone in lega di alluminio è realizzato con tre sole fusioni, e la sua forma inarcata lascia lo spazio necessario ai doppi silenziatori presenti su entrambi i lati della Gsx R 1000 l1 .
il forcellone della Gsx R 1000 l1 risulta più lungo nonostante l'interasse sia stato accorciato di ben 10 mm (per totali 1405 mm) e sia attualmente il più corto della classe. Il forcellone della Gsx R 1000 l1 è invece più lungo di 33 mm, per un totale di 577 mm dal centro del perno al centro dell'asse posteriore in posizione standard. L'altezza della sella, con i suoi 810 mm, è fra le più basse della classe.
La Gsx R 1000 l1 può vantare una progettazione assolutamente innovativa per quanto riguarda la sospensione anteriore, che è stata sviluppata grazie alla collaborazione tra i tecnici Suzuki e i tecnici Showa ed ha portato alla vittoria nelle 8 ore di Suzuka. A differenza delle classiche forcelle rovesciate che hanno una cartuccia incorporata all'interno dello stelo, il progetto BPF (Big Piston Frontfork) elimina l'assemblaggio della cartuccia interna dai due steli e utilizza al suo posto un singolo pompante superiore da 39,6 mm che corre contro la parete del tubo interno.
L'impianto frenante anteriore della Gsx R 1000 l1 associa dischi flottanti da 310 mm con pinze a montaggio radiale. Le pinze monoblocco in alluminio forgiato, provate in gara, risultano più rigide nonostante ogniuna di esse pesi 205 g in meno rispetto alle pinze convenzionali, ed essendo meno flessibili migliorano la risposta al comando sulla leva del freno.
La Gsx R 1000 l1 esprime un nuovo styling moderno, affilato e pulito.
Ma grazie al puntiglioso lavoro svolto nella galleria del vento. lo styling accattivante della Gsx R 1000 l1 non limita il suo contributo unicamente all'aspetto visivo.
La carenatura superiore della Gsx R 1000 l1 è ampia, e protegge meglio dal vento la parte alta del corpo e le mani, riducendo in modo efficace le turbolenze e il coefficiente di resistenza. La carenatura inferiore della Gsx R 1000 l1 è più sottile, e contribuisce anch'essa a ridurre la resistenza all'aria.
il radiatore della Gsx R 1000 l1La forma della carena della Gsx R 1000 l1 migliora il fluire dell'aria attraverso il radiatore e quindi lontano dal pilota, mentre la carena inferiore si estende verso il posteriorerendendo più fluido il passaggio dell'aria sopra i silenziatori.
La Gsx R 1000 l1 ha un quadro strumenti con un display completo Il gruppo strumenti della Gsx R 1000 l1 è composto da un contagiri analogico, affiancato da un tachimetro digitale. Gli altri display a cristalli liquidi comprendono contachilometri, doppio contachilometri parziale, percorribilità in riserva, orologio, lettura della temperatura refrigerante/pressione olio, indicatore della marcia, indicatore del tempo a giro/cronometro, indicatore del settaggio S-DMS e grafico a barre che indica il livello di illuminazione degli strumenti o della luminosità. Un sistema programmabile per l'indicazione dei giri del motore oncorpora quattro LED. Sono inolter presenti LED per l'iniezione elettronica, la folle, gli abbaglianti, la pressione del refrigerante e le frecce.
Un sistema antifurto con immobilizer a codice è montato di serie nella Gsx R 1000 l1 , con un LED aggiuntivo nel quadro strumenti.

Foto Gsx R 1000 l1